Amministrazione Trasparente

Il Decreto Legislativo n. 33 del 14/3/2013 ha operato il riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicazione, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni con l’obiettivo di assicurare una trasparenza “[…] intesa come accessibilità totale delle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività’ delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche”.

 

L’art. 24 bis del d.l. 24 gennaio 2014 n. 90, introdotto dalla legge di conversione l. 11 agosto 2014 n. 114, ha sostituito l’art. 11 del D.Lgs. 33/2013 recante la rubrica “Ambito soggettivo di applicazione” il quale, dopo aver ribadito al primo comma che destinatari sono le pubbliche amministrazioni di cui all’art. 1, comma 2, d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165, al secondo comma stabilisce che “La medesima disciplina prevista per le pubbliche amministrazioni si applica anche … agli enti di diritto pubblico non territoriali nazionali, regionali o locali, comunque denominati, istituiti, vigilati, finanziati dalla pubblica amministrazione che conferisce l’incarico ovvero i cui amministratori siano da queste nominati”, estendendo quindi le norme ai Consorzi di Bonifica quali Enti vigilati dalla Regione.

 

Tuttavia, la Regione Campania già da diversi anni ha posto il principio della trasparenza tra i fondamenti della propria azione amministrativa e per il soddisfacimento del diritto primario alla conoscenza da parte di cittadini, imprese e associazioni, da attuare secondo le norme di cui alla L.R. 14/2013 ad oggetto “Disposizioni in materia di trasparenza amministrativa e di valorizzazione dei dati di titolarità regionale”.

 

Il Consorzio per la bonifica del Sannio Alifano sta procedendo gradualmente all’inserimento delle ulteriori informazioni integrando la sezione Trasparenza con i nuovi obblighi introdotti dal D.Lgs. 33/2013.

 

Il Responsabile della Trasparenza è il Rag. Nicola Russano